header logo

Crescenzo Cecere, operatore di mercato ed agente di Catalin Vulturar e Rares Burnete, in un’intervista a TuttoMercatoWeb, ha parlato dei suoi due assistiti e del loro futuro:

Catalin Vulturar 

Come ben sapete, l’ex capitano della Primavera giallorossa ha lasciato il Salento per ritornare in Romania e giocare con la terza forza del campionato attuale:

Il Rapid Bucarest è molto attento ai giovani e ha deciso di investire su di lui. Anche il Lecce si è tenuto un’opzione di riacquisto perché crede fortemente nel giocatore.

Rares Burnete

L’attaccante della Primavera del Lecce si allena con la truppa di D’Aversa e sta crescendo parecchio alla corte del tecnico giallorosso. Queste le parole del suo agente: 

È uno degli attaccanti più forti in prospettiva futura. Quest’anno è aggregato alla prima squadra. Insieme alla società e al ragazzo è stata fatta la scelta di rimanere”.
“Rinnovo? Ha la massima fiducia della società. Nei prossimi mesi discuteremo. Ma ciò che ci interessa è certamente il progetto sportivo.

Vulturar con la maglia del Lecce

Ceduto Vulturar: la nota del Lecce

La società salentina, ad un'ora dal termine del mercato di gennaio, ha ufficializzato l'addio del classe 2004 attraverso un comunicato ufficiale:

L’U.S. Lecce comunica di aver ceduto, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cătălin Vulturar (centrocampista classe 2004) al Fotbal Club Rapid București. Nell'ambito dell'operazione l'U.S. Lecce si è riservato il 40% sulla futura vendita e la possibilità di pareggiare l'offerta per il riacquisto del calciatore.

Il regista di centrocampo ha lasciato il Lecce dopo 3 anni e mezzo. Fu tra i primissimi acquisti di Corvino, prelevato all'età di 16 anni per 300mila euro. 

La trattativa per Burnete

Come vi abbiamo raccontato durante il mercato dei giallorossi, Burnete è stato cercato dal Catanzaro di Vivarini per rinforzare l’attacco dei calabresi ma alla fine la società salentina ha deciso di non cedere l’attaccante per permettergli di crescere e maturare con addosso la maglia del Lecce. 

 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Marini: "Lecce modello virtuoso. Tifosi dovrebbero alzare l'asticella"