Le dichiarazioni del tecnico degli ospiti

Semplici: "Punto importante. Spero di festeggiare la salvezza con il mio amico Baroni"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Leonardo Semplici, tecnico dello Spezia, ha parlato al termine della sfida contro il Lecce. Queste le sue dichiarazioni. 

Ai microfoni di DAZN: “Punto importante su un campo difficile contro una squadra che ha dei valori. Nel primo tempo avevamo creato i presupposti per passare in vantaggio. Ci è mancata un po' di cattiveria, bisogna essere un po' più cinici. Nel secondo tempo ci sono stati timori di perdere da parte di entrambe la squadre”. 

In sala stampa: “Non era scontato venire a fare una partita con questa personalità. Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, abbiamo sbagliato qualche scelta. Siamo fiduciosi. Questo punto è importante e bisognerà vedere alla fine quanto conterà. Ci fa mantenere fiducia e dà continuità al risultato importante che abbiamo fatto contro il Milan”. 

“Corsa salvezza? Chi è davanti ha un vantaggio che potrebbe rivelarsi determinante. La cosa che mi fa enormemente piacere è che abbiamo acquisito la consapevolezza di essere padroni del nostro destino. E' inutile guardare alle partite degli altri, dobbiamo pensare a fare più punti possibili e vedere dove arriveremo”.

“Mi dispiace che le ultime partite non si giochino in concomitanza, purtroppo le alte sfere hanno deciso così. Un risultato diverso da un altro può diventare un vantaggio determinante. Dobbiamo allenarci nella maniera giusta per affrontare sabato prossimo il Torino. Abbiamo speso tanto, abbiamo tante assenze ma i ragazzi hanno dimostrato il loro valore, questo mi fa ben sperare per il finale di stagione”.

“Con Baroni c'è amicizia sin da bambini, i nostri genitori abitavano nella stessa via. Ho avuto la fortuna di giocare insieme a lui e di vincere una serie D insieme. Speriamo quest'estate di ritrovarci a festeggiare insieme una bella salvezza”. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Blin: "Quando non puoi vincere devi riuscire a non perdere. Il Lecce merita la salvezza"