header logo

Pietro Ceccaroni, ex difensore del Lecce da gennaio a giugno nella scorsa stagione, è ormai vicinissimo a vestire la maglia del Palermo. Il centrale di proprietà del Venezia dovrà soltanto essere ufficializzato dal club rosanero, che con questo acquisto rimpolpa ancora il reparto difensivo, dopo l’arrivo dal Lecce dell’ex capitano giallorosso Fabio Lucioni. I due insieme comporranno una coppia di sicuro affidamento, anche perché Ceccaroni, nonostante sia giovane, ha già tanta esperienza in Serie B, con 134 presenze, condite da 5 gol e 4 assist.

L’esperienza di Ceccaroni nel Lecce 

Il centrale classe ’95 ha disputato solo 2 presenze in Serie A con la maglia del Lecce in questa stagione. La prima a Bergamo per sostituire un infortunato Tuia e la seconda a Torino contro la Juventus. La forte concorrenza nel reparto difensivo non gli ha permesso di esprimersi nel Salento con grande continuità, sebbene come detto avesse già affrontato la categoria. Ceccaroni, infatti, è stato il capitano del Venezia di Paolo Zanetti, retrocesso due stagioni fa ma autore di un girone d’andata più che sufficiente.

Nuova avventura in Serie B

Nuova avventura, dunque, questa volta in Serie B. Il Palermo di Eugenio Corini in questa stagione cercherà di costruire una rosa di alto livello per puntare alla promozione nella massima serie. La concorrenza sarà tanta e non sarà facile battere le antagoniste ma gli acquisti di inizio calciomercato sono incoraggianti, dato che i rosanero stanno puntellando principalmente il reparto difensivo, quello che forse lo scorso anno ha ricevuto le maggiori critiche sia dai tifosi che dagli addetti ai lavori. 

Ceccaroni ha lasciato Lecce con il rimpianto di non aver trovato spazio ma con la consapevolezza di aver comunque contribuito alla salvezza della truppa di Baroni, un gruppo solido che non si è mai disunito, nemmeno nei momenti di difficoltà. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"