header logo

Nikola Krstovic ha debuttato in Nazionale a soli 21 anni 11 mesi e 23 giorni, esattamente il 28 Marzo 2022 nel match giocato e vinto contro la Grecia. Per lui 62 minuti in campo in attacco con Jovetic, altra scoperta di Pantaleo Corvino. Nella sua seconda gara assoluta invece gli bastano 14 minuti per servire un assist al compagno e partecipare così alla realizzazione dell'1-1 contro la Bosnia nella Nations League. In questa competizione giocherà anche contro la Romania. 

A Novembre 2022 gioca due gare, quelle contro Slovacchia e Slovenia, ma il gol tarda ad arrivare. Gioca in attacco nel 4-4-2 di Miodrag Radulovic che lo vede in coppia con Mugosa.

A Marzo invece ci sono le qualificazioni per gli Europei e il Montenegro è chiamato a giocare contro Bulgaria, Serbia e Romania. Lui le gioca tutte e tre ma il gol arriva solo in una occasione lo 0-1 contro la Bulgaria: nel 4-3-3 di Radulovic lui è l'unica punta, l'assist è di Jovovic ma la rede, di destro, è proprio del futuro centravanti del Lecce.

Giocherà poi, senza segnare, anche il match contro la Repubblica Ceca, perso dalla sua squadra per 1-4. In totale insomma 9 partite e 1 sola rete che però vale 3 dei 4 punti conquistati nel girone G. E stasera il bomber giallorosso è chiamato a ripetersi contro la Lituania ultima in classifica per coltivare il sogno degli Europei.

Diverso invece il suo apporto in U21 dove ha siglato 7 reti in 28 partite. 

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"