header logo

Presso la sala stampa dello stadio Via del Mare, il direttore sportivo Stefano Trinchera ha presentato il nuovo difensore centrale algerino Ahmed Touba.

Trinchera: “Finalmente completiamo le presentazioni dei nuovi arrivati e lo facciamo presentando Ahmed Touba, difensore centrale algerino classe 1998 prelevato in prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. Volevamo un centrale mancino bravo in impostazione e marcatura. Nonostante i suoi 25 anni è ancora giovane, ha militato in massimi campionati.

Ha disputato le nazionali giovanili in Belgio, per poi scegliere la nazionale maggiore algerina. In Turchia ha giocato la Conference League. È un professionista che può essere un punto di riferimento per i tanti giovani. Ha già esordito a Monza, dove ha dato un contributo prezioso negli ultimi minuti per tenere il pareggio. È venuto qui con entusiasmo e ci darà una grandissima mano”.

Parte il calciatore…

Sugli stimoli

“Sono venuto qui con grande entusiasmo. Il progetto del Lecce è importante, così come la tifoseria. Sono qui per raggiungere risultati”.

Sulle pecche del Lecce

“Prima dell'espulsione di Baschirotto avevamo giocato bene. Poi giocare in 10 a Monza non è facile: non ci sono grandi problemi”.

Sul prototipo di difensore

“Nessuno in particolare, seguo i difensori di tutti i grandi campionati e prendo il positivo da ognuno".

Su Lecce-Genoa

“Sarà dura ma io sono pronto, lavoriamo per queste partite. Retegui? Studio sempre gli attaccanti avversari”.

Su mister D’Aversa?

“Mi sembra un allenatore molto ambizioso, sto imparando qualcosa di diverso ogni giorno”.

Sul tipo di calciatore che è 

“Mi piace prendere rischi ed essere aggressivo. Porto esperienza”.

Sulla concorrenza in difesa

“Sono concentrato sulla prossima partita, continuo a migliorare ogni giorno per aiutare la squadra”.

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"