header logo

Adriano Galliani, ad del Monza, ai microfoni di Sportmediaset ha parlato a margine di un evento a Milano. Il dirigente dei brianzoli ha dichiarato: “Abbiamo fatto il nostro, ora speriamo di fare bene alla ripresa perché ci sarà una gara importante (contro il Lecce, ndr). L'anno scorso abbiamo fatto tanti punti con le grandi. Quest'anno però ci conoscono e penso che ne faremo meno, ma spero e credo che ne faremo di più con le squadre medie”.

Galliani aggiunge: “Il Monza è la squadra che fa giocare più italiani - ha aggiunto -. Noi cerchiamo persone del nostro territorio. Colombo è nato a Vimercate e quindi avremo il centravanti brianzolo doc”.

L'ad del Monza conclude: “Il calendario è quello che è. Non si sa se è meglio incontrare le squadre forti prima o dopo. Nelle prime tre partite c'erano due trasferte molto difficili: una a Milano con l'Inter, l'altra a Bergamo con l'Atalanta. Le abbiamo perse entrambe, ma giocando a calcio. In casa invece abbiamo vinto la partita alla nostra portata con l'Empoli. Non vedo nessun segnale di allarme”.

Il Monza entra a far parte dell'European Club Association - ECA, l'organismo

Intanto il Monza entra a far parte dell'European Club Association - ECA, l'organismo di rappresentanza dei Club di calcio professionistici europei, in veste di Networking Club. Lo rende noto lo stesso club brianzolo. Una storica partecipazione per il club biancorosso, che oggi e domani presenzia ai lavori della 30' Assemblea Generale dell'ECA, in corso a Berlino. A rappresentare il Monza l'Avvocato Francesco De Martino.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"