header logo

AGGIORNAMENTO

Baroni lascia il Lecce, c’è la nota del club:

A seguito degli incontri intervenuti tra la società e l'allenatore Marco Baroni ed il suo agente, si comunica che le parti non hanno trovato un’intesa per proseguire il rapporto contrattuale in scadenza il prossimo 30 giugno. 
La proposta dell'U.S. Lecce di proseguire il rapporto per un altro anno con incremento della parte economica a favore dell'allenatore e del suo staff non ha trovato accoglimento.
Dopo due anni straordinari, durante i quali è stata raggiunta la promozione in serie A e la salvezza nella massima serie, si chiude con grande serenità il rapporto tra U.S. Lecce e Marco Baroni. 
Al mister ed al suo staff un grande ringraziamento per l'impegno e la professionalità dimostrati in questo biennio di successi.


AGGIORNAMENTO

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, mister Baroni ha rifiutato la proposta di rinnovo annuale con aumento dell'ingaggio.


Erano attese novità per l'inizio di questa settimana e qualcosa inizia a trapelare dai contatti tra il Lecce e Marco Baroni. Come annunciato dal DS Trinchera in conferenza stampa, l'allenatore toscano è il nome numero uno per la panchina. L'area tecnica è partita da lui per scegliere l'allenatore della stagione 23-24 e in queste ore si sono intensificati i contatti che proseguivano già da diverso tempo.

Lo scoglio tra club e allenatore era noto ed è attuale: la durata del contratto.
Il Lecce ha intenzione di prolungare di un anno i contratti di tutti gli allenatori (accordo già trovato con Schipa dell'U18 e Coppitelli dell'U19) e ha dunque messo sul tavolo un prolungamento annuale.
Baroni, dal canto suo, richiede un rinnovo biennale e nelle scorse ore avrebbe ricevuto un sondaggio da parte di un club di A, ovvero l'Hellas Verona.

La trattativa col Lecce, dunque, sta andando per le lunghe.
Se l'interesse del Verona dovesse concretizzarsi attraverso un'offerta ufficiale, a quel punto le proposte dalla Serie A sul tavolo di Baroni sarebbero due.
L'allenatore ed il club giallorosso si aggiorneranno per comprendere la fattibilità del prolungamento.

LE DUE STAGIONI DI BARONI DA ALLENATORE DEL LECCE

Baroni ha firmato col Lecce nel giugno del 2021 un contratto annuale con obiettivo chiaro: la promozione in Serie A. Nell'accordo vi era proprio una clausola di rinnovo automatico in caso di raggiungimento della massima serie. Così è stato: il Lecce di Baroni ha dominato e vinto meritatamente la Serie B, con un tridente super ed una difesa solidissima. I giallorossi sono stati trascinati dal leader difensivo Lucioni, dal metronomo Hjulmand, dal fantasista Strefezza e dal bomber Coda.
È stato il primo campionato di Serie B vinto dal tecnico toscano, che col Benevento aveva raggiunto la A solo attraverso i play-off.

In Serie A un'ulteriore scommessa vinta. Il Lecce ha deciso di confermare il tecnico toscano che in massima serie aveva uno score negativo, ma la sinfonia, rispetto alla stagione precedente, non è cambiata. I giallorossi hanno raggiunto un obiettivo storico, che mancava da 12 anni: la salvezza.
L'obiettivo, anche in questo caso, è stato raggiunto con merito, dato che il Lecce ha ottenuto 36 punti, che dal 2019 equivalgono sempre alla salvezza in Serie A.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"