header logo

Il Lecce ieri  ha ufficializzato l’acquisto del difensore angolano Kialonda Gaspar. Il classe ’97 arriva dall’Estrela Amadora, club di prima divisione portoghese.

Questa mattina, quindi, proveremo a farvelo conoscere meglio, in attesa di vederlo in campo agli ordini di mister Gotti. Ecco, quindi, 5 curiosità sul conto di Gaspar, un centrale di difesa che fa della forza fisica una delle sue caratteristiche principali: 

Punto fermo dell’Angola

Lo scorso anno in campionato ha giocato 27 gare, segnando anche un gol. 9, invece, sono stati i cartellini gialli che si è visto sventolare davanti. 

Gaspar, in ogni caso, grazie alle ottime prestazioni con il suo club, è riuscito a conquistare stabilmente un posto in Nazionale e ha giocato da titolare tutte e 5 le sfide di Coppa D’Africa della sua Angola, eliminata nei quarti di finale dalla Nigeria. 

Concorrenza alta

Il Lecce ha dovuto battere una concorrenza agguerrita per portarlo nel Salento. A gennaio ci aveva già provato il Lille, mentre qualche settimana fa Cagliari e Lazio hanno chiesto informazioni sul suo conto. 

Soprattutto i sardi erano parecchio interessanti, anche perché l’agente del difensore è lo stesso del suo connazionale Luvumbo. 

Uno contro uno come punto di forza 

Nello scorso campionato portoghese Kialonda Gaspar ha vinto il 70% dei duelli uno contro uno. Il nuovo centrale giallorosso non è velocissimo ma ha senso della posizione e struttura fisica imponente, caratteristiche che possono tornare parecchio utili nel campionato di Serie A. 

Kialonda Gaspar

Nella top 11

Nella stagione 2022-2023, il classe ’97 ha conquistato la promozione in Prima Divisione Portoghese con la maglia dell’Estrela Amadora, rientrando anche nella top 11 del campionato. Di certo, una seconda divisione era troppo stretta per uno con le sue qualità.

Vincitore in patria

In Angola, prima di arrivare in Europa e provare la scalata al grande calcio, aveva vinto campionato nazionale e Supercoppa. 

Ovviamente Kialonda è consapevole che nel Salento giocherà per ottenere la salvezza, in realtà come già accaduto in questa stagione in Portogallo. Il difensore angolano andrà a rinforzare un reparto che aveva bisogno di essere rimpolpato dopo gli addii di Touba e Dermaku. 

 

 

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Euro 24, Repubblica Ceca-Turchia nella storia anche grazie ad un ex Lecce

💬 Commenti