SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
BOMBER CASALINGO

Perché Massimo Coda segna molto di più al Via Del Mare che in trasferta?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Massimo Coda, attaccante del Lecce, salvo incredibile sorprese, dovrebbe laurearsi capocannoniere del campionato cadetto per la seconda stagione consecutiva. Lo scorso anno l'attaccante giallorosso ha segnato 22 gol, superando il suo record di reti stabilito nella stagione 2018/2019 con la maglia del Benevento. A dire il vero, anche in quel campionato aveva segnato 22 reti, ma una di queste era stata siglata durante i play off, mentre le altre 21 nella stagione regolare.

insomma, l'attaccante campano è un assoluto cecchino dell'area di rigore, eppure in quest'annata ha segnato tanto al Via Del Mare e abbastanza di meno lontano dal Salento.

LA CLASSIFICA 

Come riportato da PianetaSerieB, infatti, il centravanti giallorosso ha siglato 14 gol nell'impianto leccese e solo 6 in trasferta e si trova al quarto posto di questa particolare classifica dei goleador esterni. Avesse segnato i due calci di rigore contro Como e Cosenza avrebbe già raggiunto il suo record di reti e la prima posizione della classifica dei marcatori esterni, ma ormai indietro non si può più tornare

Al primo posto troviamo Corazza dell'Alessandria e Donnarumma della Ternana, entrambi con 8 reti fuori casa. Il primo ne ha segnati 10 in totale nel suo campionato ma solo due al Moccagatta, mentre il secondo ha siglato 12 reti complessive, 4 delle quali al Liberati.

Al terzo posto, poi, proprio davanti a Coda, troviamo Mattia Valoti del Monza. Il trequartista è a quota 10 marcature, ma 7 di queste sono arrivata lontano dall'U-Power Stadium. L'ex Spal sta trascinando a suon di gol la sua formazione, sebbene il Monza fuori casa sprechi spesso quanto di buono ha costruito tra le mura amiche. 

QUAL È IL VERO MOTIVO? 

Non sappiamo bene il motivo per il quale Coda abbia questa differenza di realizzazione tra il Via Del Mare e gli altri stadi. Di sicuro ha imparato a muoversi sul terreno di gioco del nostro impianto ed anche il calore del pubblico lo aiuta a trasformare in oro ogni pallone che arriva dalle sue parti.

Ora, però, mancano 4 gare, 2 in casa e 2 in trasferta, e ci auguriamo che Massimo non percepisca questa differenza di stadio. L'Ispanico deve segnare, battere il suo record di reti e trascinare il Lecce in Serie A.

In una recente intervista ha detto di voler disputare la massima serie con questa maglia, finalmente a modo suo. Bene, mancano solo quattro scalini per realizzare questa impegnativa ma fantastica promessa. 


💬 Commenti