header logo

“Siamo tutti in cammino e la vita è puntellata di incontri e nuove avventure. 
Verona è una città che mi ha fatto crescere, maturare e aiutato a diventare quello che sono. 
Nel mio percorso di vita umana e professionale sono felice di essere di nuovo qui alla guida di una squadra i cui colori mi sono rimasti nel cuore”.

Poche parole ma significative. È stato questo il messaggio che Marco Baroni ha voluto lasciare ai suoi nuovi tifosi, gli stessi che diversi anni fa lo hanno sostenuto da calciatore, quando ha indossato la maglia gialloblù del Verona.

L’ex mister del Lecce ha scritto solo del suo arrivo in Veneto e nel suo consueto messaggio di inizio stagione, arrivato attraverso i suoi profili social, non ha salutato o ringraziato né la società giallorossa né i suoi tifosi, dimenticando tutto quello che il Salento ha fatto per lui.

Marco Baroni, la sua esperienza con il Lecce 

Marco Baroni è arrivato a Lecce due anni fa, lasciando la Reggina per provare il nuovo progetto propostogli da Pantaleo Corvino. Con la società di Via Costadura ha ottenuto una promozione in Serie B da capolista ed una salvezza alla penultima giornata, in una sfida contro il Monza da raccontare per generazioni.

Come detto in altre occasioni, la dirigenza salentina avrebbe voluto proseguire con lui anche nella prossima stagione ed ha proposto al tecnico toscano un anno di contratto ed un adeguamento dello stipendio. Baroni, però, ha deciso di rifiutare, di provare nuove sfide e vivere nuove avventure con altri colori da difendere.

Di certo, il tecnico toscano ha dato tanto alla causa Lecce ma anche questa società e questo territorio gli hanno donato tanto. Il popolo salentino, nella stragande maggioranza dei casi, lo ha difeso da qualche critica e supportato in ogni momento, mentre la dirigenza lo ha scelto due stagioni fa e gli ha permesso di allenare in Serie A, categoria nella quale prima di Lecce aveva sempre fallito.

Marco Baroni al Verona: la prima amichevole

Ieri, nel frattempo, il suo Verona ha disputato la prima amichevole del ritiro. Davanti a circa 800 spettatori, la truppa di Baroni ha battuto per 7 a 0 il Primiero. Ecco di seguito il tabellino dell’incontro:

HELLAS VERONA-PRIMIERO 7-0
Reti: 16' Hongla, 21' e 38' Lazovic, 46' Mboula, 59' Doig, 64' Braaf (rig.), 74' Diao

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"