header logo

Lecce avrà la sua festa salvezza per le strade della città con il pullman scoperto accolto dai tifosi giallorossi. A garantirlo è il sindaco Salvemini, il quale su Facebook ha risposto al consigliere Guido, affermando di essere in contatto col presidente Sticchi Damiani per organizzare il tutto al meglio.

Il post di Guido:

😡😡😡Calcio, a Lecce è vietato festeggiare …

😡😡😡Pare che il presidente Sticchi Damiani abbia chiesto l’autorizzazione comunale per un piccolo corteo della squadra su un pullman panoramico in centro, al termine dell’incontro in casa del 4 giugno. 
E sembrerebbe che il permesso sia stato negato, per motivi di sicurezza, dallo stesso Sindaco.
Troppa allegria, troppa festa? Come si sono permessi a chiedere una cosa del genere…?
La città, ci ricorda Salvemini anche in questa occasione, deve rimanere chiusa, spenta e in silenzio.
Povera Lecce …
#maipiùsalveminisindaco

La risposta del sindaco Salvemini:

A Lecce - contrariamente a quanto dichiarato dal consigliere Guido - festeggeremo la salvezza della nostra squadra in Piazza.

“Sembrerebbe che”, “parrebbe che” sono più che sufficienti a innescare un polemica tutta politica su presupposti falsi e inesistenti. 
USLecce e Comune sono invece impegnati in queste ore nell’organizzazione di un corteo con pullman scoperto i cui dettagli saranno comunicati nelle prossime ore. Ieri e oggi ho più volte sentito telefonicamente il Presidente Sticchi per concordare il tutto.

Il Questore per ragioni di incolumità pubblica ha disposto il solo divieto di ingresso in Piazza Sant’Oronzo, così come già avvenuto l'anno scorso in occasione della promozione. Squadra, dirigenti e tifoseria potranno, quindi, salutarsi lungo le strade e fare festa in Piazza Mazzini.

Al consigliere Guido suggerisco di dismettere gli abiti del tifoso politico e di godersi anche lui questo bellissimo risultato sportivo. 
Per attaccare il sottoscritto c'è sempre la politica. 
Lasci in pace il calcio e la squadra giallorossa.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"