header logo

L'Hellas Verona ha perso la sua prima amichevole internazionale della stagione contro il Bastia, con il punteggio di 3-1. I gialloblù hanno segnato la loro rete del pareggio grazie a un colpo sotto di Jordi Mboula, ma sono stati poi sconfitti da due gol di Vincent e Santelli.

La partita è stata giocata a un ritmo elevato sin dall'inizio, con entrambe le squadre che hanno creato occasioni da gol. Il Bastia ha aperto le marcature al 32' con un gol di Djoco, ma l'Hellas Verona ha pareggiato al 42' con Mboula.

Nella ripresa, il Bastia ha preso il controllo della partita e ha segnato due gol negli ultimi minuti, grazie a Vincent e Santelli. L'Hellas Verona ha provato a riequilibrare la partita, ma non è stata in grado di trovare il gol del pareggio.

La sconfitta contro il Bastia è un piccolo passo indietro per l'Hellas Verona, che è ancora in fase di preparazione per la nuova stagione. I gialloblù hanno però avuto l'opportunità di giocare contro una squadra di livello superiore e di testare alcuni nuovi giocatori.

Il prossimo impegno dell'Hellas Verona sarà sabato 5 agosto, quando affronterà l'Heidenheim in Germania. La partita sarà una buona occasione per i gialloblù di riscattarsi dalla sconfitta contro il Bastia e di iniziare la nuova stagione con il piede giusto.

La conferenza stampa di Marco Baroni dopo Verona-Bastia

"Senza dubbio è stata una partita dai due volti, ma penso che in questo momento sia normale che lo fosse. Nel secondo tempo la squadra era appesantita, ma ho visto delle buone cose nei primi 45' di gioco. Nella ripresa abbiamo concesso troppe transizioni offensive agli avversari, ma questa è una conseguenza della pesantezza delle gambe, e dei carichi di lavoro affrontati che sono importanti. È un bene che queste situazioni emergano in questo momento di costruzione della squadra".

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"