header logo

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato ai microfoni di Telerama al termine della sfida pareggiata contro il Monza. Ecco di seguito le sue parole riportate da Trnews. 

Pareggio giusto però sinceramente è duro da digerire dopo un eurogoal in pieno recupero. Non sarebbe voluto dire comunque salvezza aritmetica, anche in caso di vittoria avremmo dovuto lottare sino alla fine: le dinamiche di questo campionato e i punti necessari per salvarsi non li sa nessuno. Sarebbe stata una vittoria che avrebbe messo una bella ipoteca e se lo meritavano tutti, lo stadio, la gente.
Al di là della classifica sono quelle partite che quando si chiudono con un eurogoal al 90º è un peccato poi non poter festeggiare. Pareggiare con il Monza che ha un organico di grande livello non è banale. Il Monza è una squadra forte che non ha regalato niente oggi.

Il gol di Krstovic 

E che goal! Il ragazzo se lo merita perché sta benissimo. È un ragazzo che non si risparmia mai, lo sto vedendo davvero bene e lo avevo già detto da un po’ di tempo. Lui deve stare tranquillo perché è un giocatore che per me ha davvero talento e ci può dare soddisfazioni anche in futuro.

Umtiti al Via Del Mare 

Umtiti è un caso particolare perché è un giocatore di grande notorietà, un campione del mondo e quindi dà ancora più risalto la sua nostalgia, la sua voglia di esserci sempre, di tornare, di riabbracciare la sua gente e la sua terra: è rimasto innamorato di questa terra.

Lotta salvezza 

Non mi fido granché. L’unica certezza che ho è che ogni gara che noi affronteremo, la affronteremo al massimo, sia noi che i nostri avversari; quindi, dobbiamo guadagnarci tutto con le nostre forze.

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Pari e patta, ma il Lecce è ad un passo da una salvezza straordinaria