GUARDA L'ULTIMA PUNTATA

CARICA

Sticchi Damiani: "A Monza ci saremo tutti, si vince e si perde insieme"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha rilasciato un’intervista a Il Nuovo Quotidiano di Puglia, nella quale ha parlato della prossima sfida contro il Monza:

TUTTI A MONZA – “Ci saremo tutti, infortunati e squalificati, magazzinieri e fisioterapisti, si vince e si perde insieme. Ci aiuterà una vigilia di riflessione, trascorsa in maniera tranquilla, con la forza che ci deriva dall’orgoglio che stiamo facendo comunque qualcosa di grande, con un significativo anticipo sugli obiettivi programmati. I calciatori li ho visti molto dispiaciuti per l’esito della partita, ma ho cercato di tirarli subito su, mi piace vedere il lato positivo e non arenarmi sui rimpianti. Sarebbe troppo facile quando le cose non vanno bene, ma non è il mio modo di fare”. 

CITTADELLA – “Contro il Cittadella è stata una di quelle partite nelle quali gli episodi ti vanno contro, subisci un gol ancora una volta su una sfortunata deviazione, colpisci il palo con Majer, Rosafio realizza un grande gol. Dopo un bel primo tempo, nel secondo abbiamo subito un passivo pesante, può accadere quando la posta in palio si fa troppo alta e la pressione preme”.

RENDIMENTO CASALINGO – “Indubbiamente in casa c’è un bel problema, sia per i risultati che per i gol subiti. Un rendimento casalingo che è quello di una squadra di bassa classifica. Con un rendimento interno normale saremmo già in A. In ogni caso sfido chiunque a pensare che dopo lo 0 a 3 in casa contro il Pisa ci saremmo trovati al secondo posto da soli a 3 giornate dal termine. Il campionato è ancora nelle nostre mani e l’esito finale dipende da noi stessi. 

MONZA – “Monza al completo? Non entro nel merito, sono dinamiche che attengono al Monza, una grande società che non ha badato a spese quest’anno. A Monza servirà il miglior Lecce uso esterno”.

TIFOSI – “L’accoglienza di sabato allo stadio degli ultras è stata commovente e ringrazio le autorità per averci consentito di avvicinarci qualche metro per sentire i loro cori. Sabato abbiamo avuto un assaggio di quello che sarebbe stato il Via Del Mare pieno per 95 minuti. Difficilmente il risultato della partita sarebbe stato lo stesso”. 


💬 Commenti