header logo

Emergenza. Il Lecce, in sede di calciomercato, ha lavorato per evitare di trovarsi in una situazione di emergenza. Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera questa estate hanno provato ad allestire una rosa forte sia nell’undici iniziale che nelle alternative, prendendo sempre due giocatori per ruoli, in alcuni casi anche tre.

Sugli esterni le scelte sono state chiare fin dall’inizio: 4 calciatori, due a destra e due a sinistra, più Corfitzen come jolly, lasciato ora crescere ancora con la Primavera di Coppitelli, anche per via di un infortunio alla spalla che ne ha condizionato il rendimento. 

La situazione sull'esterno

A Bergamo, però, la formazione di mister D’Aversa si presenterà in difficoltà proprio nel reparto degli esterni d’attacco. Nella probabile formazione non ci sarà Pontus Almqvist che ha un problema fisico da circa un mese e mezzo e fino a ieri ha lavorato in differenziato. Difficile, quindi, ipotizzare che possa essere della partita contro l’Atalanta, una gara nella quale serviranno tutti al massimo della forma. 

Assente sarà anche Lameck Banda, colpevole di aver subito un’espulsione ingenua nel finale di gara contro l’Inter. L’esterno zambiano, a dire il vero, nella migliore delle ipotesi tornerà per la gara di Genova contro i rossoblù prevista per il prossimo 29 gennaio. Adesso, invece, sarà impegnato con la sua nazionale nella prestigiosa Coppa D’Africa.

Oudin in azione contro l'Inter

Lecce, chi giocherà a Bergamo contro l'Atalanta

Insomma, D’Aversa ha le scelte contate. Da una parte Sansone e dall’altra Strefezza. Nessuna possibilità di cambiare, salvo che non si inventi qualche sistema di gioco differente. Ipotesi che, però, al momento ci sentiamo di scartare con convinzione. 

Tutt’al più, si può immaginare un utilizzo diverso di Remi Oudin. Il francese sa giocare sull’esterno, nelle ultime partite è stato utilizzato in quella posizione e lo scorso anno con Baroni è stato spesso schierato proprio in quella porzione di campo. Facile supporre, quindi, che l’ex Bordeaux possa questa volta partire dalla panchina per subentrare ad uno dei due esterni in campo nella seconda parte di partita. 

Probabilmente sarà Rafia ad avere una chance da titolare prima di partire per la Coppa D’Africa, sebbene siano alte anche le quotazioni di Kaba, centrocampista di quantità e qualità che ha dimostrato di essere in forma sabato scorso nella sfida contro l'Inter. 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Salta la proroga del Decreto Crescita: cosa cambia per il Lecce