GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
LA PRIMAVERA

Il futuro è giallorosso

Scritto da Andrea Sperti  | 

Progetto. Spesso si abusa di questa parola, utilizzata ormai per tutto, anche per ciò che si è pianificato per il giorno successivo. In realtà, il termine progetto dovrebbe rappresentare qualcosa di duraturo nel tempo, i cui frutti vengono raccolti dopo lunghi sacrifici e tanto lavoro.

Il Lecce, ormai più di due anni fa, richiamando Pantaleo Corvino, ha iniziato un progetto, che aveva delle linee guida chiare e tre parole chiave: patrimonializzazione e settore giovanile.

Tutte e 4 le sessioni di mercato dal ritorno dell’ex dirigente della Fiorentina hanno avuto come unico comune denominatore queste idee, in modo da far crescere il club e garantirgli un futuro stabile.

Oggi, anzi ieri, a distanza di due anni, iniziamo a goderci i primi risultati di questo duro e faticoso lavoro. La Primavera, infatti, è terza in classifica, a pari merito con altre squadre, ed in 6 gare ha perso solo una volta, contro il Cesena subendo gol nell’ultimo minuto di gioco.

La squadra di Coppitelli ha conquistato 13 punti e segnato 8 gol in queste prime 6 sfide di campionato. I giallorossi rappresentano la miglior difesa del torneo con una sola rete al passivo, come detto frutto di una disattenzione nel finale di gara contro i bianconeri. 

L’obiettivo di questa stagione è quello di alzare l’asticella rispetto all’anno scorso e puntare a qualcosa in più della salvezza. La squadra di Grieco nella scorsa stagione ha totalizzato 40 punti e si è salvata all’ultima giornata, mentre la compagine di quest’anno, fino a questo momento, ha sempre abitato le zone nobili della classifica, dimostrando grande solidità difensiva ed ottime qualità dalla cintola in su.

Berisha e Burnete sono a quota due in campionato, mentre Daka, Corfitzen, Carozzo e Salomaa hanno segnato per ora solo una rete. La società, in ogni caso, sta valorizzando questi giovani per permettere a tanti di seguire il percorso intrapreso da Gonzalez, ormai in pianta stabile nell’undici titolare di Baroni. 

Non vogliamo fare nomi, anche perché sarebbe davvero complicato scegliere tra tanti giovani talentuosi. Siamo certi che presto qualcun altro esordirà con la prima squadra e che il progetto continuerà a regalare soddisfazioni. Preparatevi perché il futuro sarà a tinte giallorosse.