L'INTERVISTA

Petrachi a PL: "A Sportitalia espresso il mio parere sincero"

Scritto da Francesco Romano  | 

Gianluca Petrachi, ex direttore sportivo di Torino e Roma, è stato contattato da Pianetalecce  in merito all'intervista rilasciata a Sportitalia. Il dirigente leccese ha confermato ai nostri microfoni il suo pensiero sulla rosa giallorossa, ma al tempo stesso ha voluto confermare le sue radici che lo legano alla squadra e alla città barocca. 

Direttore, le sue dichiarazioni hanno fatto scalpore qui in terra salentina. Cosa si sente di dire?

Che dire. Ho letto anche l'articolo uscito a Pianeta Lecce, ma ci tengo a fare una premessa".

Dica pure.

“Fin da bambino sono sempre stato tifoso del Lecce, mio padre portava me e mio fratello nella famosa tribuna ovest.  Detto ciò, non vorrei mai essere frainteso su ciò che dico. Essendo un addetto ai lavori, ci sta che io possa esprimere un mio parere tecnico ma nella mia intervista, non riportata integralmente, ho detto che il Lecce dell’ultimo periodo sta giocando con più coraggio e mi sta piacendo di più!  Ci tengo ora ad evidenziare che non solo spero si salvi il prima possibile, e lo penso anche fermamente, ma credo che anche nella qualità dell’organico e la solidità della struttura societaria, alla quale mi lega da una profonda amicizia”.

Ma in merito alla domanda che Criscitiello le ha rivolto in studio sulle prospettive di qualche calciatore del Lecce riguardo al salto ad eventuali top club conferma tutto?

"Ho espresso il mio parere sincero: al momento non intravedo tali prospettive nella rosa attuale. Ovviamente sempre forza Lecce!!!”.