header logo

Scatta il conto alla rovescia per Lecce-Napoli in programma sabato 30 settembre alle 15 allo stadio "Via del Mare". I salentini, reduci dal ko all'Allianz Stadium contro la Juve (1-0, gol di Milik), non vogliono porsi limiti.

Oggi Lecce-Napoli è uno scontro di alta classifica. Noi abbiamo iniziato davvero bene, ci dà prospettiva di mettere da parte un po' di punti già utili alla salvezza. Troveremo un Napoli famelico e voglioso di punti, la vittoria con l'Udinese ha caricato tantissimo gli uomini di Garcia e sarà una partita davvero complicata. Krstovic? Abbina qualità tecniche a doti fisiche importanti, è un attaccante di primo livello. Vanno fatti i complimenti alla direzione sportiva, che ha scovato l'ennesimo talento. Si rende sempre pericoloso e per noi è sempre un grande vantaggio. Non credo che il Napoli penserà già al Real Madrid, si faranno trovare prontissimi contro di noi. Vogliono riprendere la vetta il prima possibile, quindi me li aspetto concentrati sul campionato. E poi Garcia ha una rosa che è una vera e propria corazzata, noi speriamo che gli episodi girino dalla nostra. Così riusciremo a fare punti, ma vorranno dimostrare anche a Lecce di essere i più forti. Troveranno, però, un Via Del Mare rovente: ci sarà il sold out e sarà caldissimo per la sfida col Napoli. Giocare in casa per noi è un vantaggio particolare. Contro la Juventus abbiamo perso per un gol che non era valido, era da annullare. Purtroppo non siamo stati premiati negli episodi. Speriamo di poterci rifare contro i campioni di Italia e di essere più freddi sotto porta”. Così come tutta la dirigenza del Napoli, il presidente De Laurentiis e l'AD Chiavelli, con i quali abbiamo splendidi rapporti" ha commentato così a Radio Punto Nuovo Alessandro Adamo, socio del Lecce.

Il dirigente giallorosso prosegue: "D'Aversa? Il suo lavoro è assolutamente positivo, si sono calati subito in un ambiente che conoscevano poco. Ha trasferito i suoi dettami ai ragazzi in pochissimo tempo, la rosa è stata modificata parecchio eppure giocano come se si conoscessero da tanto. E poi siamo una squadra giovanissima, per media età la più giovane della Serie A. Quest'anno ci sono tutti i presupposti per migliorare ulteriormente. Qualificazione in Conference League? Sognare non costa nulla, ma bisogna procedere partita dopo partita e dobbiamo guardare con calma alla salvezza, a partire dalla sfida col Napoli. Ritrovare Meluso? Sarà un vero piacere ritrovarlo, a Lecce ha lasciato un segno super positivo. Abbiamo ottenuto due promozioni con lui ed è sempre il benvenuto in Salento. Così come tutta la dirigenza del Napoli, il presidente De Laurentiis e l'AD Chiavelli, con i quali abbiamo splendidi rapporti". 

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"