header logo

Inzaghi: "Il Lecce ha trovato una grande Inter, D'Aversa centrerà la salvezza"

Le parole del tecnico nerazzurro a margine della sfida del "Via del Mare"

Pierpaolo Verri /

Le parole del tecnico nerazzurro a margine della sfida del "Via del Mare"

Pierpaolo Verri /

Simone Inzaghi interverrà ai microfoni della sala stampa a margine della sfida fra il Lecce e la sua Inter. Segui in diretta le dichiarazioni del tecnico nerazzurro. 

  • Il Lecce

    Ha trovato una grande Inter, fino al 2-0 ci hanno messo in difficoltà, è una squadra ben allenata, sta facendo il suo percorso. Ora sta perdendo qualche punto ma non devono esserci allarmi, ottima la società, ottimi i giocatori e ottimo il pubblico. D'Aversa è bravissimo e secondo me salverà tranquillamente il Lecce. 

  • Carlos Augusto

    Sta facendo molto bene, ci sta dando grandi soddisfazioni, bravissima la società a strapparlo a una grande concorrenza, sa giocare da terzo dietro e da quinto a centrocampo, sta entrando in partite difficili senza mai deludere. Deve continuare a lavorare così. 

  • Acerbi

    Sono passati 15 giorni da Roma, domani farà un controllo e ne sapremo di più.

  • Tanti cambi di formazione

    I nostri principi non devono cambiare, il primo gol è nato da Audero, Bisseck e Asllani. Il percorso è lungo e difficile, le squadre che stanno dietro di noi lottano e non mollano. 

  • Calhanoglu

    Ha avuto un indolenzimento ieri in allenamento, oggi il giocatore sentiva ancora qualcosina e non lo abbiamo rischiato. Domani farà un controllino, speriamo di non perderlo. 

  • I giocatori meno impiegati

    Abbiamo cambiato tanti giocatori ma i principi sono rimasti uguali, non avevo dubbi riguardo i sostituti. Nelle ultime settimane abbiamo avuto sempre pochi giorni per recuperare, l'obiettivo è continuare a vincere cercando di non perdere giocatori, stasera avevamo sei indisponibili. 

  • Inter ingiocabile?

    Abbiamo fatto un'ottima partita, anche sapendo soffrire, il Lecce ha avuto una buona palla gol con Blin. Qui al Via del Mare il Lecce ha costruito la sua classifica, sapevamo che sarebbero stati aggressivi. Abbiamo preparato questa partita con la massima concentrazione. 

  • Ai microfoni di DAZN

    Lautaro sta facendo un percorso incredibile, giocatori così fanno la fortuna degli allenatori. Deve continuare in questo modo, ci sono tante partite e avevo il dubbio se cominciare con lui o Arnautovic, poi Arnautovic ha avuto qualche linea di febbre e ho scelto Lautaro. Mancano gli ultimi tre mesi di campionato che sono quelli più importanti, dobbiamo essere contenti del percorso ma bisogna pensare già all'Atalanta. Abbiamo bisogno di tutti i giocatori che abbiamo a disposizione. Ho la fortuna di avere uno staff da più di dieci anni, ci conosciamo a memoria e cerchiamo di lavorare tanto. Alle spalle abbiamo una società che cerca di far andare le cose come vogliamo e dei giocatori che danno sempre grande disponibilità. Mancano tante partite, dobbiamo cercare di migliorarci, sull'1-0 abbiamo concesso un'occasione a Blin su cui dovevamo fare meglio. Giocavamo su un campo difficile, in casa avevano perso tre partite e hanno costruito il loro cammino in casa.

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Lecce-Inter: le pagelle dei giallorossi