header logo

Uno dei nodi da sciogliere per il futuro dei giallorossi è quello che riguarda Pontus Almqvist, l'ala destra svedese in prestito dal Rostov che tornerà alla casa madre dal prossimo 1 luglio.

In virtù di una normativa FIFA dovuta alla guerra tra Ucraina e Russia, i giocatori che militano in questi campionati possono svincolarsi momentaneamente e autonomamente, senza però che il club detentore del cartellino perda i diritti sul calciatore.

Pertanto il Lecce ha potuto prendere Almqvist solo in prestito secco, senza vantare alcuna opzione sull’attaccente, e per lo stesso motivo l’ex numero 7 tornerà al Rostov dopo la sua esperienza italiana. Il contratto con il club russo è valido fino al 30 Giugno 2025.

Il Lecce acquisterà di nuovo Pontus Almqvist?

Corvino e Trinchera già in passato hanno rimesso le mani su propri ex calciatori al termine di un prestito e potrebbero riprovarci, tuttavia da Via Colonnello Costadura non filtra nulla.

almqvist

Ad un’apposita domanda in conferenza stampa, il responsabile dell’area tecnica non si è sbilanciato, affermando che prima di tutto è fondamentale incontrarsi col presidente per conoscere budget e linee guida. Il summit col numero uno dei giallorossi è avvenuto ieri a Milano ed ora l’uomo mercato si confronterà con Gotti.

L’opinione dell’allenatore potrebbe incidere sulle scelte in entrata ed in uscita, ma sicuramente Corvino e Trinchera hanno già delle idee in merito alle strategie estive da seguire.

Il PAOK punta Pontus Almqvst

Chi sicuramente vuole Almqvist è il PAOK, club greco in contatto con l’entourage del giocatore. Ad affermarlo è uno dei giornalisti più affidabili in Grecia.

Galatone, arrestato 40enne del posto per spaccio di cocaina
Ferrarese: “Copertura al Via del Mare, ci sono fondi e volontà”