SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL SONDAGGIO

"Olivieri flop, Bjarnason aspettative troppo alte": così i commenti sulle delusioni del mercato

Scritto da Filippo Verri  | 

È terminata da più di 48 ore la sessione invernale di calciomercato.

Il Lecce, al primo posto in Serie B con 40 punti in 20 gare, si è approcciato alla finestra di riparazione con una rosa già decisamente valida, per questo motivo le mosse di Corvino e Trinchera non dovevano sconvolgere gli equilibri che si erano creati nei primi mesi della gestione Baroni.

La rosa dei giallorossi vanta calciatori di spessore indiscusso, ma nonostante ciò alcuni acquisti hanno fatto discutere parte della tifoseria sui social.

Un'invettiva di Corvino in una recente conferenza stampa in merito ad alcuni “leoni da tastiera” ha riaperto la discussione: quali sono stati i veri flop del mercato in questa stagione?
Ve lo abbiamo chiesto attraverso un post pubblicato sui nostri canali social e avete risposto in questi termini:

“Sinceramente non vedo flop in questa stagione. Peccato per Olivieri che secondo me sarebbe esploso in futuro.” - afferma Alberto.

"Bjarnason era arrivato con delle aspettative forse troppo alte: tra l'altro, dopo aver giocato un buon precampionato, sembrava quasi potesse contendere la maglia da titolare a qualcuno più in alto di lui nelle gerarchie. 

Se ha generato una minima plusvalenza tanto meglio, ma credo si possa parlare tranquillamente di un flop senza che qualcuno se l'abbia a male... Anche su Helgason ci sono ancora molte (giustificate) riserve: tecnicamente sembra valido ma il calcio italiano è un'altra cosa rispetto al calcio islandese. 

Probabilmente crescerà e si rivelerà un valore aggiunto, ma al momento la sua presenza in rosa non ha certo spostato gli equilibri. Blin si è dimostrato un discreto mediano, poco elegante ma efficace e arcigno, poco adatto al 4 - 3 - 3 di Baroni che di fatto lo ha relegato in panchina fin da subito. 

Magari con un altro modulo lo vedremmo in campo più spesso ma sembra comunque un centrocampista compassato e vecchio stampo: nel suo caso non parlerei di flop ma mi chiedo che motivo c'era di andarlo a pescare in Francia quando tra serie B e Lega Pro ci sono decine di calciatori con le sue stesse caratteristiche." - la dissertazione di verna e stop.

"A me Olivieri non piaceva ma sono d’accordo con corvino sull‘accanimento cosa che non avviene quando si tratta di altri beniamini (vedi rodriuguez che è concentrato di più a fare il social).

Parlare di flop mi pare eccessivo perché molti sono giocatori giovanissimi che provengono da campionato più semplici." - è questo il pensiero di nannix78.

"Olivieri sicuramente flop: non ha inciso minimamente tutte le volte che è stato schierato. A Bjarnason non è stata data la possibilità che invece è stata data ad Helgason. Blin buon mediano come se ne trovano tanti anche in serie C." - sottolinea Mirko.


💬 Commenti