Pagni: “Liverani allenatore Top. SSD? Lo conosco dai tempi di…”

Reduce dalla scalata e dalla vittoria della Coppa Italia Serie C con la Viterbese, per Danilo Pagni, dirigente sportivo che nel corso degli anni ha scalato tutte le categorie ricoprendo svariati ruoli, si apre un’estate in cui cercare un nuovo progetto. Occhio sempre attento al calcio e alle sue dinamiche, conoscitore dei settori giovanili e attento scopritore di talenti (prelevò Immobile dal Sorrento e rilanciò Ciciretti), il direttore ha parlato ai microfoni di TMW.

Fabio Liverani, da lei rilanciato alla Ternana, si misurerà adesso con la A: si aspettava l’escalation del mister?
Profetizzare che Liverani potesse arrivare in Serie A in quel momento era difficilissimo, penso che neanche il Profeta Elia ci sarebbe riuscito, ma ci misi poco a capire che aveva una qualità da top: “ottimizzare semplificando e trovare la chiave con ognuno”, questo pensava. Non era in Serie A, ma era da Serie A. Adesso lo attende la consacrazione a Lecce con Sticchi Damiani, che conosco dai tempi di Casarano in Eccellenza”.