Per molti giocare a calcio è un hobby, perfetto per passare la domenica con gli amici, ma per i calciatori si tratta a tutti gli effetti di un lavoro. Quindi è piuttosto normale che nel loro tempo libero amino dedicarsi ad altri tipi di passatempi. Eppure nonostante questo, tra i calciatori che militano o hanno militato nella serie A gli hobby che vanno per la maggiore sono normalmente collegati allo sport, anche se ovviamente spaziano tra le molte attività disponibili.

Fabio Liverani per esempio, ha di recente dichiarato di avere una passione per il tennis, oltre che per il cinema. Luca Rossettini sembra invece amare la pesca, che praticava anche insieme al compianto Davide Astori. Gianluca Lapadula nuovo arrivo del Lecce, ha una passione per la musica ed è un suonatore ‘autodidatta’ di pianoforte. Come Rossettini, anche Andrea La Mantia ama la pesca, perché lo rilassa, e nel tempo libero gli piace molto anche leggere.

Gonzalo Higuain è un grande appassionato di ping pong, ma si diverte anche a nuotare e a giocare a carte con gli amici. Giorgio Chiellini, oltre a passare tempo sui libri per laurearsi, ama giocare a basket, ma ammette di non raggiungere l’eccellenza come sul campo.

Paulo Dybala ama dedicarsi a cose più tranquille, passando le sue serate libere con una console per giocare anche agli sparatutto online (c’è chi testimonia di aver giocato con lui a Fortnite). Gigi Buffon, invece, non per niente è diventato sponsor di Pokerstars: la sua più grande passione fuori dal campo è il poker, un hobby che condivide con moltissimi calciatori, come Brolin e Ronaldo, ma anche Neymar Jr è uno dei più bravi in questa disciplina, tanto da aver già portato a casa premi importanti.

Gli hobby sportivi non sembrano invece essere in prima posizione all’estero, dove i giocatori amano dedicare tempo non solo alla famiglia, ma anche a suonare o a scrivere. Per esempio, il Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo (oltre al poker, ovviamente) ama giocare al bingo, passatempo che gli è stato di grande aiuto per imparare l’inglese nei primi mesi di permanenza nel Manchester United. Inoltre, colleziona auto di lusso (ne ha più di 20).

Theo Walcott, giocatore molto famoso dell’Arsenal, passa il tempo libero scrivendo storie per bambini, che hanno come protagonista un giovane ragazzino innamorato del gioco del calcio.

Petr Cech, portiere storico del Chelsea ritirato quest’anno, ama invece suonare la batteria, e condivide questa passione per la musica con l’italiano Balotelli, che si dedica al pianoforte. Anche Ronaldinho, da perfetto brasiliano, ama la musica e il canto, e la sua passione è il Karaoke. Si dice che le feste organizzate in casa sua siano molto divertenti, ma soprattutto sempre con molta musica, balli e canti.

La musica non è il solo tipo di arte amato dai giocatori di calcio professionisti: Sergio Ramos è un collezionista abbastanza riconosciuto, soprattutto di opere moderne. Per esempio, poco tempo fa ha pubblicato sul suo profilo Instagram il suo ultimo acquisto: un quadro di Phil Frost del valore di 40mila euro.

Paul Pogba, invece, è un appassionato di cinema, in particolare dei film di John Travolta, Denzel Washington e Quentin Tarantino.

Tra i grandi nomi del passato del calcio non mancano di sicuro passatempi particolari. Andrea Pirlo, per esempio, dopo una carriera incredibile in squadre come Juventus e Milan, tra le altre, oggi si dedica completamente al vigneto di sua proprietà, acquistato nel 2007.

David Beckham, invece, ha cercato di iniziare una nuova carriera, dopo quella di modello e calciatore, nella scherma. Michael Owen, Pallone d’Oro nel 2001, oggi passa il suo tempo libero passeggiando a cavallo.

Un ultimo, ma indimenticabile, calciatore italiano da ricordare è Baggio: la sua passione era l’ornitologia, con ogni dettaglio e strumento costruito con le sue mani.

Iweblab