Loddi su La Mantia: “Ha qualcosa di analogo a me, ma io ero…”

Fortunato Loddi, ex attaccante del Lecce dal 1975 al 1979, ha parlato del bomber giallorosso Andrea La Mantia.

Loddi alla Gazzetta del Mezzogiorno ha spiegato: “Per La Mantia a parlare sono i numeri che, dal mio punto di vista, per una punta sono i gol. Sta dimostrando una buona vena realizzativa e, dopo un inizio di stagione titubante, da settimane sta segnando con regolarità“.

L’ex bomber giallorosso continua: “Come caratteristiche fisiche e tecniche qualcosa di analogo tra me e La Mantia c’è, anche se io ero mancino. Lui, come me, ha un ottimo colpo di testa, mentre è più potente“.

Commenta con Facebook