Gregucci sul ko con il Lecce: “Non c’eravamo con la testa”

Il tecnico della Salernitana, Angelo Gregucci, ha parlato dopo la sconfitta interna contro il Lecce per 2-1.

Questo il suo pensiero raccolto da salernogranata: “L’approccio già non è stato performante al 34° del primo tempo. Al di là del risultato, la prestazione non è stata buona una reazione credo ci sia stata, avendo accorciato le distanze ma in sostanza abbiamo fatto poco.  La condizione psicologica può rivelarsi essere determinante soprattutto per una squadra come la nostra. Abbiamo commesso molti errori per la fretta. Dovremmo aggiustare la testa e venire a giocare all’Arechi con più coraggio”.

Il tecnico granata aggiunge: “Non c’eravamo con la testa. Quando una squadra ha la mente forte si riesce a prendere la squadra avversaria, avanzando di trenta metri. Noi quando giochiamo in casa, invece, ci rintaniamo“.