Ante Budimir, Mauro Meluso inzia a stringere il cerchio

Continua incessante il corteggiamento del Lecce per Ante Budimir, attaccante in forza al Crotone. La società giallorossa, con in testa il d.s. Mauro Meluso, ha individuato nel classe ’91 la punta che serve al Lecce per completare l’organico.

Perchè Budimir e non altri? Da quello che sappiamo, Liverani vuole un calciatore già rodato che possa essere l’alternativa a La Mantia ma che abbia anche le caratteristiche per giocarci insieme. Il croato incarna proprio questo profilo ed infatti le doti tecniche in suo possesso, nonostante l’1.90 di altezza, gli consentono di giocare prima o seconda punta.

Non è dato sapere se nella trattativa sia stato inserito o meno Pettinari; le doti del ragazzo non si discutono ma la prima parte di torneo dell’ex Ternana e Pescara è stata un po’ deludente, anche a causa di un infortunio. Non è detto comunque che il Lecce voglia privarsene.

Fatto sta che in un modo o nell’altro Meluso sta iniziando a stringere il cerchio.

Iweblab