Dodicesimo in classifica dopo 17 giornate, 15 reti fatte e 17 subite. Il ruolino di marcia del Monza, nuovo club di Silvio Berlusconi, è preoccupante e non è all’altezza del passato rossonero ricco di successi e grandi trionfi.

Sarà per questo che Adriano Galliani, general manager della Società brianzola, è alla ricerca di calciatori che la categoria l’hanno fatta e l’hanno vinta. Soprattutto calciatori dalle qualità indiscusse ed indiscutibili.

Sono finiti i tempi in cui il Lecce bussava alla porta del Milan e chiedeva ad Ariedo Braida il prestito di qualche giovane di belle speranze o qualche ‘vecio’ da spremere ancora un po’. Ribaltati i ruoli, adesso tocca a Galliani&Co. chiedere ai giallorossi alcuni dei suoi pezzi pregiati.

COSIMO CHIRICO’ Di questa trattativa ve ne abbiamo già ampiamente parlato qualche settimana fa. Il calciatore è fuori rosa nel Lecce ma ha un contratto da 120 mila euro a stagione a salire per quattro anni, dunque solo un’offerta di livello superiore potrà riportare in serie C il folletto brindisino. Il Monza però non scherza ed ha formulato la sua offerta in via Costadura. Il calciatore potrebbe partire se non fosse che non vuole fare il salto indietro di categoria.

MARCO ARMELLINO E’ su di lui che il vecchio Galliani vuole fondare il centrocampo. Calciatore maturo, completo, in grado di far fare il salto di qualità alla mediana. Attualmente non sono state formalizzate delle offerte ma c’è stato solo uno scambio di opinioni e volontà tra gli emissari del Monza e Mauro Meluso. Il calciatore però sta facendo bene in giallorosso e non risulta tra i calciatori cedibili a meno di clamorose offerte.

Iweblab