Palermo, nell’organigramma c’è David Platt, ex di Bari e Samp

“Mi sento come se fossi diventato vedovo”, spiega Maurizio Zamparini a margine della cessione del club rosanero a Clive Richardson. L’ex presidente di Pordenone e Venezia è stato alla guida del Palermo per 16 anni, poi “la piazza si è stufata di me” ha spiegato all’emittente radiofonica “Pop Economy”.

Intanto Richardson comincia a mettere le basi per la sua presidenza ed ha portato con sé l’ex centrocampista di Bari, Sampdoria e Juventus David Platt. L’ex calciatore ha spiegato: “È bellissimo venire in Italia. Mi hanno chiesto di venire per dare una mano, non so cosa farò in futuro. La cosa più importante è dare tranquillità alla squadra che sta facendo bene. Miei trascorsi? Non ho mai giocato a Palermo. L’unico legame risale a quando eravamo al Manchester City: volevamo Cavani”.