Edgaras e Radoslav, due talenti da far crescere…. altrove. Ecco quale sarà il loro futuro

Hanno fatto parte del Lecce della promozione ma per loro non c’è più spazio nel Lecce che a fari spenti sta tentando la seconda promozione consecutiva, quella in Serie A. Si tratta di Radoslav Tsonev ed Edgaras Dubickas, rispettivamente centrocampista jolly e centravanti.

TSONEV – Il centrocampista è stato una scommessa dell’US Lecce e di Mauro Meluso. Lui che qualche anno fa giocava in Nazionale U21 (7 partite ed 1 gol) e che nel Levski Sofia ha totalizzato 55 presenze, 4 gol e 3 assist mentre in giallorosso ha fatto anche di meglio pur giocando in molte partite solo spezzoni di gara (53 partite, 6 gol, 4 assist).

radoslav tsonevIn estate è arrivato il rinnovo fino al Giugno del 2020, segno evidente di come la Proprietà creda ancora nelle sue qualità. Fabio Liverani però non è sicuro che possa essere sufficientemente maturo da affrontare un campionato cadetto.

DUBICKAS – E’ il baby che ha conquistato il tecnico dei giallorossi. Nella scorsa stagione ha giocato 16 partite e siglato 3 reti. Spesso è stato preferito a campioni del calibro di Caturano e Di Piazza nelle scelte di Liverani. Alto 1,82, buona tecnica e fisicità, può fare la prima e la seconda punta. E’ sicuramente un profilo su cui puntare per il futuro ma anche per lui non ci può essere spazio in un Lecce che tiene in panchina Torromino e che davanti schiera La Mantia, Palombi, Pettinari e Falco. A differenza del collega, il suo contratto scade a Giugno del 2021.

Entrambi potrebbero essere mandati in Serie C a farsi le ossa per giocare ma solo se ci sarà un progetto importante che possa coinvolgerli attivamente. Viceversa, resterebbero nel Salento.

Iweblab