Il sogno Nazionale sta per realizzarsi: convocati Vigorito e Mancosu. E non è uno scherzo!

Qualche giorno fa ci siamo divertiti a convocare Jacopo Petriccione in Nazionale e tra le proposte c’era anche Marco Mancosu, autore di una splendida annata in questa prima parte di campionato.

Il discorso però non era poi così campato in aria. Il CONIFA, la Federazione internazionale che accoglie le rappresentative di Nazionali non Nazioni e che non fanno parte della FIFA, ha dato il via libera a che anche la Sardegna potesse essere rappresentata da una propria nazionale dopo la richiesta della FINS, e cioè la federatzione isport natzionale sardu.

In vista adesso ci sono gli Europei del 2019 ad Artsakh ma è già tutto pronto. Il CT sarà Bernardo Mereu, oggi facente parte del Settore Giovanile del Cagliari e fino allo scorso anno all’Olbia in C. Il resto dello staff sarà composto da ex calciatori di Mereu: Stefano Udassi, ex La Palma e Torres e ora allenatore del Latte Dolce di Sassari, e Giuseppe Nioi, anche lui ex La Palma.

“Vorrei innanzitutto far giocare bene questa nazionale, ma sarebbe bello anche portare un messaggio di consapevolezza della forza della Sardegna”, ha detto Mereu nella presentazione ufficiale al Teatro Massimo di Cagliari.

Ed i giocatori? Ci sono e molti hanno già dato l’ok (anche se manca l’ok dei Club) Aresti, Pisano, Sau, Cocco e Dessena a loro si aggiungono i leccesi Vigorito e Mancosu. Il sogno sarebbe Barella che però è stato già captato dalla Nazionale Azzurra.

Ancora non è stata ufficializzata la divisa da gioco che dovrebbe essere pronta entro Natale.

Iweblab