Francavilla, arriva la prima multa causa petardi. La Società: “Non comprendiamo”

La tifoseria organizzata della Virtus Francavilla comincia a prendere ‘confidenza’ con il ruolo di tifosi da serie C. Nell’ultima gara contro il Siracusa hanno introdotto e fatto esplodere dei petardi. La risposta del Giudice Sportivo non si è fatta attendere: 3.000 euro di multa.

Una situazione incresciosa per la Società brindisina che mai prima d’ora si era trovata in questa situazione: “Non si riesce a comprendere come la tifoseria francavillese, da sempre distintasi per correttezza sia in casa che in trasferta, possa essersi resa protagonista di simili episodi”, scrive l’ufficio stampa della Virtus in un comunicato.

Poi prosegue: “La società condanna fermamente simili episodi che rischiano di allontanare le famiglie (ed in particolare i bambini) dallo stadio, gravando inoltre il bilancio societario di inutili ed evitabili oneri, in un momento che risulta essere di per se già particolarmente difficile per i costi sostenuti per le note vicende legate alla mancanza del proprio stadio”.