Lucio-NI: scadono i termini della squalifica ma…

Sono giorni particolari per Fabio Lucioni, il difensore centrale è infatti in attesa di capire quando potrà tornare a giocare. La risposta dovrà darla la Lega B replicando ad una PEC inoltrata dal Lecce per chiedere delucidazioni in merito ai termini effettivi della squalifica.

Secondo la pronuncia del giudice sportivo infatti l’ex Benevento avrebbe dovuto star fermo fino al 15 Ottobre 2018. La sospensiva ottenuta da Saverio Sticchi Damiani ad inizio campionato gli ha permesso di disputare due gare prima di fermarsi nuovamente dopo la pronuncia con la conferma della squalifica.

Ora il dubbio che prevale in via Costadura è proprio nei termini della squalifica: resta valida la scadenza del 15 ottobre o le due settimane sospese dovranno essere comunque scontate portando il termine originario al 30 Ottobre?

Il caso di Lucioni è il primo in assoluto e non esiste giurisprudenza dalla quale poter prendere spunto. La Lega intanto non ha ancora risposto alla PEC e in assenza di questo non è possibile applicare una sorta di silenzio assenso. Il Lecce è orientato, nel dubbio, a proseguire i termini fino al 30 Ottobre per evitare in futuro eventuali sgradevoli decisioni da parte della Lega.