Racale. Mancano pochi minuti al fischio finale del primo tempo. L’Uggiano si trova nell’area di rigore dei padroni di casa con Magnolo, che viene buttato giù con un fallo che l’arbitro non ritiene da calcio di rigore. Il calciatore cade a terra ma perde sangue, così viene accompagnato fuori dal terreno di gioco per le cure mediche. Attorno a lui ci sono tutti: compagni ed avversari per accertarsi delle sue condizioni, per rifiatare e prendere un po’ d’acqua prima di ricominciare.

Pausa per tutti ma non per l’arbitro, il signor Vincenzo Ancora, che fa ripartire il gioco. Sul pallone Mighali che approfitta della distrazione di tutti per avviarsi verso la porta difesa da Ivan Mele. Un piccolo gioco di gambe per eludere il portiere dell’Uggiano e poi il gol che manda in visibilio i tifosi di casa ed in bestia Mele che perde letteralmente la testa, anche provocato pare dallo stesso calciatore, e prende a calci e pugni l’autore del gol prima e chiunque si avvicinasse a lui dopo.

Le immagini che vedete sono eloquenti e non lasciano spazio alle interpretazioni. Si attende una dura presa di posizione della Lega nei confronti del calciatore ma prima è già arrivata la decisione della dirigenza dell’Uggiano che su FB ha specificato: “Mele ha perso la testa ed il suo è un atto ingiustificabile che non sarà tollerato e pagherà per quello che ha fatto, tuttavia riteniamo che la colpa sia esclusivamente del signor Ancora. Lui però non pagherà!”.

Questo il post completo:

Vogliamo far vedere a tutti qsto video x cercare di far capire a tutti che i fatti accaduti ieri a Racale hanno un nome e un cognome Vincenzo Ancona di taranto ..era il 40 del pt falkaccio in area su magnolo rigore nn concesso ma nessuno protesta x qsto anche gli arbitri possono sbagliare,magnolo però perde sangue si crea una comunella con compagno avversari massaggiatori intenti solo a verificare le condizioni del calciatore,all’improvviso l’arbitro si allontana e fischia la ripresa del gioco, il portiere rilancia mighali riceve da solo (nn ci sono ne compagni ne avversari) si dirige verso la porta mentre tutti gli fanno cenno di fermarsi ma lui insacca,irride il portiere ,che reagisce sconsideratamente, ma l’arbitro si consulta col segnalinee e concede il gol!! 10 min di discussioni poi la decisione dei calciatori del racale avrebbero fatto subito un autogol!!!a quel punto l’arbitro capisce la stupidata e annulla il gol…GRAVE ERRORE TECNICO …cosi si chiama e poi come se nn bastasse a fine gara dice di nn aver mai ripreso il gioco…CIUCCIO E FALSO..dal video si vede chiaramente che mentre tutti sono ancora fuori dal terreno di gioco lui fischia e fa riprendere!! questo è quanto accaduto..il portiere mele ha perso la testa con un atto ingiustificabile che nn possiamo tollerare e pagherà x quello che ha fatto..ma ripetiamo la colpa è asclusivamente del sig Ancona . .ma lui nn pagherà!!!

Prima del post dell’Uggiano però, il messaggio del Racale calcio: Mele (perché definirlo signore è un’offesa alla categoria dei Signori ) non conosce neppure cosa significhi giocare a calcio: scarso come portiere ma ancora più scarso come uomo, le immagini si commentano da sole !!!”.

Il gol alla fine è stato annullato dallo stesso Ancora, che pare abbia ritrattato anche sulla decisione di far riprendere il gioco, e la partita è finita 1-0 per i padroni di casa.

Si attendono sviluppi.