Nardò-Lecce, salta l’amichevole: polemiche al Giovanni Paolo II

Salta l’attesa amichevole Nardò-Lecce per motivi inerenti al terreno di gioco. La squadra di Liverani, infatti, arrivata al Campo Sportivo della città neretina, ha dovuto fare dietrofront per impraticabilità del terreno di gioco.

Nei giorni precedenti, pare che il team manager Claudio Vino fosse stato rassicurato dal manutentore del terreno di gioco del Giovanni Paolo II sul buono stato di salute dell’erbetta, poi una volta giunti a destinazione, ed effettuato il consueto sopralluogo pre-partita, la sorpresa: il terreno, secondo i giallorossi, avrebbe nascosto numerose insidie per i calciatori cadetti al punto da compromettere la prima di campionato ormai giunta a -7 giorni dal via.

Polemiche tra i tifosi del Nardò che avevano comprato il biglietto a 5 euro e che avrebbero visto volentieri il match. Fuori dall’impianto si sono subito formate le file per richiedere il rimborso del biglietto.

Il Lecce intanto è tornato a Martignano e sostituirà la gara con un allenamento.