Melendugno festeggia: dopo 10 anni di assenza, torna il calcio e si vince. Mazzotta: “Lo avevo promesso”

Il 4-1 in casa contro il Tre Colli Montemesola ha consegnato la vittoria del campionato nelle mani del Melendugno che si aggiudica il girone salentino della Prima Categoria.

Una vittoria annunciata quella della squadra del presidente Mazzotta che sin da inizio anno aveva creduto nel progetto di rilancio del calcio nella cittadina salentina, uno sport che mancava ormai da 10 anni.

Abbiamo intercettato il presidente Manuel Mazzotta proprio nel bel mezzo dei festeggiamenti:

Avevo promesso ad inizio stagione di costruire una squadra per la vittoria del campionato e alla fine abbiamo realizzato quanto anticipato.

Qualcuno non ci ha creduto e ci ha preso in giro. I fatti però sono arrivati: dopo 10 anni di assenza del calcio a Melendugno siamo tornati con grandi risultati.

Sono orgoglioso di tutto questo. Quando mi metto a fare qualcosa ci metto sempre tanta dedizione, amore ed entusiasmo, ho messo da parte tanti aspetti che riguardano la mia vita privata e la mia professione per questa squadra. Ci ho messo sudore, sacrificio e soldi.

Amo il mio territorio, amo Melendugno. Continuo ad investire qui. Ho uno stabilimento balneare a San Foca e l’ho reso un lido di lusso (ci sarà l’inaugurazione a Pasqua del ristorante sul mare, ndr), ho preso la squadra di calcio e l’ho portata alla vittoria.

Ringrazio tutti, indistintamente.

Forza Melendugno.

la maglia regalata al presidente Mazzotta dopo la vittoria del campionato
Iweblab