Dal Lecce al Nardò, la storia di Andrea Capristo

La Serie D è un campionato complicato, sia da vincere che da giocare. L’ha scoperto Andrea Capristo, protagonista del pezzo di oggi.

Pianeta Lecce continua a raccontarvi le storie dei ragazzi di proprietà giallorossa, mandati in prestito per fare esperienza e acquisire personalità.

Il classe ’98, del quale vi stiamo per parlare, è nato a Mesagne, è un’ala sinistra e gioca nel Nardò, compagine impegnata nel Girone H del campionato di Serie D.

I neretini stanno attraversando un buon periodo di forma e Capristo sta giocando con regolarità. Il tecnico granata lo ha schierato in campo 12 volte, alcune delle quali da titolare. La sua velocità ed imprevedibilità gli permettono di saltare l’uomo con facilità, le sue giocate non sono passate inosservate alla dirigenza salentina. Il giovane rimarrà in granata almeno fino a Giugno, in attesa di certezze da parte di Meluso.

L’esperienza alla Caratese prima e quella al Nardò ora sono propedeutiche ad un ritorno alla casa base, quel Lecce che tanto ha desiderio di valorizzare giovani del territorio.

Siamo certi, quindi, che la società di Via Costadura terrà d’occhio Capristo e le sue prestazioni. Anche se Liverani predilige i trequartisti piuttosto che gli esterni, non è escluso che il giovane possa fare parte della spedizione giallorossa il prossimo anno.

Sarà fondamentale la voglia che il ragazzo dimostrerà in questi mesi di prestito.