Anche Lucarelli mette pressione: “Arbitri? Devo recriminare, ci hanno tolto 7-8 punti. Sono errori clamorosi”

cristiano lucarelli

Un nervoso e arrabbiato Cristiano Lucarelli al termine del pari ottenuto ieri in casa contro il Matera da parte del suo Catania:

Mi tocca fare una cosa che non amo fare. Recrimino sull’arbitro, per l’ennesima partita di fila abbiamo trovato un direttore di gara che fa il protagonista. Brutta gestione dei cartellini, poi il gol annullato a Curiale. Non è possibile pensare che sia solo sfortuna, la nostra piazza e la società meritano rispetto, ogni domenica assistiamo ad errori che ormai stanno diventando tanti.

Ci mancano almeno 7/8 punti in classifica. Sono stufo di questi errori che sono clamorosi. La classe arbitrale ha dei limiti, ma non possiamo ogni volta sopportare cose del genere. Anche le stesse designazioni mi fanno pensare.

Ai ragazzi non posso rimproverare nulla, hanno lottato, hanno sudato, vogliono portare in alto avesti colori. Mi dispiace aver dovuto consolare i miei per alcune offese ricevute dal qualche tifoso. Ci stiamo battendo con due squadre molto forti come Trapani e Lecce, lotteremo con tutte le nostre forze. Dobbiamo essere più mestieranti. Noi produciamo più di tutti, ma concretizziamo poco in proporzione. Abbiamo bisogno di più rabbia, maggiore cinismo”.

Commenta con Facebook