De Angelis, il tecnico del Cosenza: la scheda

Dopo il divorzio con l’ex tecnico Roselli, il Cosenza ha affidato la panchina lo scorso dicembre a Stefano De Angelis.

Il tecnico romano classe ’74 ha alle spalle una lunga carriera da calciatore nel ruolo di terzino durante la quale ha vestito le maglie di Cosenza, Cagliari, Salernitana, Genoa Catanzaro ed Avellino. Inizia la sua carriera da allenatore nella stagione 2011/12 sulla panchina della Città di Marino, squadra nella quale aveva giocato l’anno precedente nella sua ultima stagione prima di appendere gli scarpini al chiodo. Il passaggio dal campo alla panchina è positivo per De Angelis che ottiene sin da subito buoni risultati e l’anno successivo porta il Rende alla promozione in Serie D dall’Eccellenza.

Entra a far parte del mondo Cosenza nella stagione 2013/14 quando gli viene affidata la guida della formazione Berretti. L’anno successivo assume il ruolo di vice del tecnico Roselli e dopo l’esonero di quest’ultimo lo scorso dicembre viene nominato allenatore della prima squadra. Conoscendo già bene il gruppo e la piazza non ha avuto bisogno di un periodo di ambientamento ed ha esordito con una vittoria secca per 0-3 sul campo del Taranto. Da quando ha assunto l’incarico di allenatore, De Angelis ha guidato la squadra in 11 partite, totalizzando uno score di 3 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. Nonostante una stagione piuttosto complicata per il Cosenza, l’obiettivo del tecnico è quello di portare i rossoblu ai playoff, e per far ciò ha bisogno di conquistare punti da qui al termine del campionato per conquistare un piazzamento in classifica che garantisca alla sua squadra un accoppiamento più agevole negli spareggi promozione.

Iweblab