Iannini, il capitano del Matera: la scheda

iannini

Gaetano Iannini è il capitano del Matera nonché faro del centrocampo della squadra lucana.

Classe ’83, Iannini è uno dei giocatori più esperti dell’intera categoria ed ha alle spalle una lunga carriera vissuta sui campi di Serie D e Lega Pro. Fino al 2008 gioca fra i dilettanti vestendo le maglie, fra le altre, di Marcianise, Villa Cidrese, Atletico Calcio e Bitonto, ed arriva all’esordio fra i professionisti in Serie C2 nella stagione 2008/09 con il Gela. Gioca nella medesima categoria anche nelle stagioni successive con Nocerina, Casale e L’Aquila. Con con quest’ultima ottiene la promozione nella Prima Divisione della Lega Pro segnando anche una rete nella decisiva finale playoff.

Il connubio con il Matera inizia nell’estate del 2013 con i biancoazzurri pronti a prendere parte ad una stagione che poi culminerà con una promozione in Lega Pro alla quale Iannini offre un importante contributo segnando 7 reti in 26 presenze. L’anno successivo il centrocampista napoletano assume i gradi di capitano e si rende protagonista di una stagione di primissimo livello raggiungendo il traguardo delle 10 reti personali ed arrivando fino alla semifinale playoff con la squadra guidata da Auteri, lo stesso allenatore che lo tenterà nella stagione seguente per portarlo con sé al Benevento ma con il giocatore che decide di rimanere fedele alla squadra lucana. In quattro stagioni con il Matera, Iannini ha totalizzato oltre cento presenze e la società biancoceleste lo ha blindato con un contratto fino al 2018 con la volontà di fare di lui non solo la bandiera ma anche il punto di riferimento della squadra per il futuro. Dal punto di vista tattico Iannini è un centrocampista centrale bravo nella fase di impostazione ma anche preciso in quella di interdizione. La sua personalità in mezzo al campo lo rende senza dubbio un elemento fondamentale per una squadra di prima fascia con ambizioni di promozione come il Matera.

Iweblab