Fondi, la sorpresa del campionato che si esalta con le grandi: la scheda

E’ una partita delicata quella che attende il Lecce contro l’Unicusano Fondi, un match che arriva al termine di una settimana infuocata dopo il pesante KO contro il Foggia.

D’altro canto anche il Fondi, avversario di turno, arriva al match odierno dopo giorni di contestazione contro il proprio tecnico Pochesci, a seguito di un periodo nel quale la squadra laziale non ha espresso il proprio meglio raccogliendo scarsi risultati. Sono soltanto due, infatti, i punti raccolti nelle ultime quattro partite dai rossoblu, reduci da due sconfitte consecutive nelle ultime uscite di campionato.

Una stagione quella del Fondi che fino ad ora è stata sicuramente di buon livello, considerando che la compagine neo-promossa di proprietà dell’Unicusano si trova al decimo posto in classifica, l’ultimo utile per accedere a quei playoff che possono considerarsi obiettivo certamente alla portata di una squadra che nel corso del campionato ha dimostrato di essere in grado di produrre un buon gioco, soprattutto dal punto di vista offensivo. Questo grazie certamente agli interpreti di cui può disporre mister Pochesci, fra i quali vale la pena ricordare attaccanti come Albadoro, Tiscione e Calderini (24 gol in tre) e centrocampisti di qualità come Bombagi e Varone. La società alle spalle del Fondi è decisamente ambiziosa ed anche nella sessione invernale ha deciso di investire ulteriormente per migliorare la rosa ingaggiando innesti di livello per la categoria come Gambino dal Cosenza e Giannone dalla Casertana.

C’è un dato che deve far capire come per il Lecce la partita col Fondi sarà tutt’altro che semplice, ed è quello che vede la compagine rossoblu imbattuta contro le prime quattro della classe. La squadra laziale fra l’altro è l’unica in questo campionato ad essere riuscita ad espugnare lo Zaccheria, imponendosi sul Foggia con uno spettacolare 2-3. Il Fondi è una squadra certamente ostica da affrontare, specializzata nel ribaltare i pronostici esaltandosi nelle sfide contro avversari sulla carta più forti, una squadra che arrivata a questo punto della stagione vorrà dar seguito a quanto di buono fatto fino ad ora garantendosi l’accesso ai playoff al termine del campionato.