Juve Stabia, 18 punti in 6 gare casalinghe: Lecce, per te è l’avversario peggiore

Le statistiche parlano chiaro: la Juve Stabia in casa è al momento l’avversario peggiore che si possa trovare lungo il proprio cammino in campionato.

Fra le mura amiche del Romeo Menti le vespe hanno conquistato 18 punti vincendo tutte le sei partite disputate e subendo solo 2 reti. Da tre turni di campionato la Juve Stabia ha preso la testa della classifica generale, che al momento comanda con tre punti di vantaggio su Foggia, Matera e Lecce. Si tratta della squadra più in forma del momento, con ben 4 vittorie nelle ultime 5 giornate. I gialloblu possono inoltre contare sul migliore attacco del campionato (in coabitazione con il Matera) con 26 reti messe a segno.

Un primato che è merito sicuramente del grosso potenziale offensivo a disposizione di mister Fontana, il quale può contare su giocatori di assoluto livello per la categoria come il centravanti Ripa (capocannoniere della squadra con 7 gol) ma anche Lisi, Kanoute, Sandomenico e Marotta. In mezzo al campo particolare attenzione va prestata nei confronti di Mastalli, mezzala classe ’96 scuola Milan, considerato come uno dei prospetti più interessanti del calcio italiano.

La Juve Stabia si schiera sul campo con un 4-3-3 fatto di fraseggi e verticalizzazioni offensive, cercando sempre di imporre il proprio gioco anche contro gli avversari più quotati, e lo schiacciante 4-1 rifilato al Foggia ne è la prova. Tre punti di vantaggio sul resto delle concorrenti al vertice dopo 13 giornate è un bottino troppo esiguo per poter parlare di un tentativo di fuga, ma resta il fatto che la Juve Stabia ha l’organico e il gioco per poter lottare per la promozione diretta da qui al termine del campionato.

Iweblab