Dopo Stefano Trinchera e Pippo Perucchini, il Lecce si svuota dei suoi protagonisti sul campo. E’ la volta di Matteo Legittimo, tra i pochi a non demeritare in questa stagione:

“Oggi è stato un pó come l’ultimo giorno di scuola, un’altra esperienza è giunta a termine, e cosi nasce un po’ di malinconia – scrive il difensore su facebook -. Avrei voluto scrivere per un finale diverso, ma purtroppo non sempre le cose vanno come vorremmo. Indossare la maglia giallorossa per me è stato motivo di sprono,ogni domenica a dare sempre di più, perché giocavo per la mia squadra, per la squadra della mia terra…ne sono stato onorato e orgoglioso, fino all’ultimo minuto. Siamo stati incitati da migliaia di persone, acclamati e applauditi, ma disgraziatamente non abbiamo rispettato le aspettative e le speranze che loro avevano riposto in noi, ma voglio ringraziarli… Perché senza il loro calore e supporto, questo campionato non sarebbe stato così avvincente ed emozionante! Mi auguro che l’Us Lecce torni presto nelle categorie che gli competono! Grazie Lecce, per la crescita professionale e umana, e grazie cari tifosi leccesi! Ad maiora! Matteo

Iweblab