Il Giudice Sportivo dopo l’ultima di campionato

Le decisioni del giudice sportivo dopo la 34^ giornata. Come previsto Casertana a Pordenone nei quarti di finale playoff senza il portiere Gragnaniello che ha rimediato contro la Paganese la quinta ammonizione stagionale. Queste tutte le decisioni:

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE:
PINTO GIOVANNI (MONOPOLI 1966 S.R.L.)
espulso per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo, al termine della gara rientrava sul terreno di gioco e, avvicinandosi all’arbitro, gli rivolgeva una frase offensiva.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
BOCCHETTI ANTONIO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (X INFR)

AGNELLO FRANCESCO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR)

MAZZARANI FRANCESCO (BENEVENTO CALCIO S.R.L.)
GRAGNANIELLO RAFFAELE (CASERTANA S.R.L.)
CARROTTA VINCENZO (JUVE STABIA S.R.L.)
ALLEGRA EMANUELE (MARTINA FRANCA 1947 SRL)
DELI FRANCESCO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)

SOCIETA’

€ 1.500,00 CATANZARO CALCIO 2011 SRL perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel recinto di gioco tre petardi, senza conseguenze.
€ 1.000,00 CATANIA SPA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze.

Iweblab