“Festa dello Sport” a Squinzano: tutte le info

palasport di tricase aurispa alessano

L’entusiasmo in città è veramente grande. Squinzano ha una forte volontà di rifarsi un buon nome e di conseguire successi positivi. Per questo è stata la stessa comunità ad uscire allo scoperto, facendo partire dal basso un’iniziativa per fare di Squinzano una “città dello sport”.

Tra aprile e maggio, infatti, c’è stato un crescendo di vittorie nello sport. Ha cominciato la Vis Squinzano Pallavolo, presieduta da Enzo Palaia ed allenata da Vito Pagano, che ha vinto il campionato ed è stata promossa in serie C. Poi ha continuato nel calcio la Nuova Squinzano, presieduta da Rino Torre ed allenata da Stefano Frisenna, che ha ottenuto la promozione in Prima Categoria.

Ma la notizia più bella, perché la più inaspettata, è stata la vittoria dello scudetto in Polonia dello Zaksa, la squadra di pallavolo allenata dal pluricampione del mondo Fefè De Giorgi. Si è trattato di un’impresa eccezionale, perché De Giorgi ha vinto lo scudetto con una squadra che non godeva dei favori dei pronostici. E lo ha vinto alla grande, sorprendendo i suoi estimatori, che non hanno mai abbandonato l’idea di vedere Fefè De Giorgi come allenatore della Nazionale Azzurra.

Squinzano non poteva rimanere in silenzio, quasi a contemplare in modo autoreferenziale questi successi nello sport, che forse trovano la loro ragion d’essere proprio nel DNA degli squinzanesi. Così un gruppo di amici ha pensato di organizzare una

 

“Festa dello Sport”, che si terrà sabato, 21 maggio, alle ore 19, nel Palazzetto dello Sport “Fefè De Giorgi”, in via Gorizia a Squinzano.

 

Nel corso della serata sarà consegnata una medaglia d’oro al coach Fefè De Giorgi per lo scudetto vinto in Polonia; saranno consegnate due targhe di merito alla Vis Squinzano Pallavolo e alla Nuova Squinzano Calcio; saranno anche consegnate due targhe di riconoscenza a due vecchi genitori,  progenitori di due stirpi di campioni nella pallavolo: a Vito De Giorgi, papà di Fefè e di Michele De Giorgi, e al compianto Salvatore Pagano, padre di Fernando, Vincenzo e Vito Pagano.

Alla Festa dello Sport di Squinzano presenzieranno i dirigenti regionali e provinciali del Coni, della Fipav e della Figc.