Dopo la notizia della messa in vendita dello stadio Via del Mare di Lecce da parte del Comune e le successive polemiche sorte sui social network e sul nostro portale, il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, è voluto intervenire sul nostro canale social per spiegare meglio i motivi di questa particolare scelta.

“Da circa 10 anni – spiega il primo cittadinol’amministrazione comunale inserisce lo stadio nel Piano delle Alienazioni. E’ una scelta obbligata, direi “tecnica”, finalizzata solo a poter cogliere – eventualmente – l’opportunità di finanziamenti pubblici e privati per costruirne uno nuovo, più moderno e più bello di quello attuale, in un contesto di valorizzazione di tutta l’area dello stadio. E ci auguriamo che nella nuova struttura il Lecce possa disputare la serie B e poi la serie A”.

paolo perrone