fabrizio lo sicco lecce

Appena 2 presenze con la maglia del Lecce e nemmeno 13 minuti di gioco in totale: la carriera di Fabrizio Lo Sicco in giallorosso stenta a decollare. Colpa principalmente della coppia di polmoni Papini-Salvi che non lascia spazio ad altri interpreti.

La squalifica di Romeo Papini però complica i piani in casa giallorossa e Piero Braglia deve correre ai ripari per assicurare al centrocampo lo stesso spessore in termini di qualità e quantità.

Sostituto ‘naturale’ del centrocampista romano sarebbe De Feudis, se non altro per ruolo, palmarés e capacità, ma è lo stesso Braglia a spiegarci i motivi della sua scelta anticipandoci ogni mossa: “Non ho dubbi su chi sostituirà Papini. Ho sempre detto che il sostituto naturale é Fabrizio Lo Sicco mentre quello di Salvi è De Feudis”.

Lo Sicco è un centrocampista di qualità e capace anche di inserimenti in zona gol che lo favoriscono nella conclusione. Con la maglia della Pistoiese, nella prima metà del campionato, ha collezionato 9 presenze in campionato e 3 presenze ed 1 gol in Coppa Italia.

 

Iweblab