In questi giorni si sta parlando tanto dell’imbattibilità di Gigi Buffon con la sua Juventus e della possibilità già domenica di agganciare un altro grande portiere: Dino Zoff.

Al momento, i due sono distanti appena 90 minuti di gioco: Zoff è fermo infatti a 903 minuti mentre il senatore di Allegri è fermo a quota 836 minuti. Il record poi è alla portata di Gigi che, mantenendo le reti inviolate nella prossima partita e resistendo appena 4-5 minuti nel successivo match contro il Torino, potrebbe portare a casa anche questo riconoscimento strappandolo a Rossi che lo detiene da oltre 20 anni. E chissà per quanto tempo. Sebastiano Rossi, che è al primo posto dalla stagione 93/94 con i suoi 929 minuti, è avvertito.

Nella graduatoria troviamo anche altri portieri. Scendendo alla quarta posizione c’è Da Pozzo del Genoa – 792 minuti di imbattibilità – e alla quinta posizione c’è Ivan Pelizzoli che con la maglia della Roma nella stagione 2003/04 è riuscito nell’impresa di resistere per 774 minuti alle iniziative avversarie. Un record che stava per portarlo ad un soffio dalla quarta posizione e quindi dal podio.

Ad infrangere questo record è stato Ernesto Javier Chevanton al minuto 89 di un Roma-Lecce poi finito per 3-1. L’uruguaiano ha scagliato, a pochi giri di lancetta dal termine dell’incontro, un destro imprendibile per il portiere scuola Atalanta.

Nuovamente la Roma, insomma, è costretta ad ammainare bandiera contro un Lecce che, ancora una volta, non aveva nulla da chiedere a questa partita…

Iweblab