Il Nardò sbanca Potenza ed è primo

Nardò Esultanza
Il Nardò non si ferma più. Vince a Potenza con il risultato di 2-1 ed aggancia la Virtus Francavilla in vetta alla classifica del girone H del Campionato Nazionale Dilettanti.
La coppia di testa deve guardarsi soprattutto dal Taranto che insegue a due punti.
E’ ormai una realtà del torneo la compagine neretina guidata da mister Ragno, ora data per favorita dagli addetti ai lavori per la vittoria finale del torneo. Eppure i granata erano partiti con altre aspettative, una salvezza tranquilla per poter consolidare la categoria appena conquistata.
Nessuno, alla vigilia, aveva fatto i conti con il Nardò che vanta un’organizzazione di categoria superiore, il Presidente Maurizio Fanuli, unitamente all’altro Maurizio, Fiorentino, hanno creato una struttura che raramente si può trovare in serie D. Tutti i ruoli dirigenziali sono coperti, dal ds Corallo alla comunicazione, affidata all’avv. Giuseppe Ienuso che coadiuvato da due addetti stampa riesce a veicolare le notizie riguardanti la squadra con velocità e competenza. La Rosa è composta da giovani di prospettiva e da “anziani” con esperienza, sempre circondata dall’affetto e dalla presenza dei supporters, per non parlare della curva, vero dodicesimo uomo in campo, sempre presente.
A Nardò si sta costruendo qualcosa di importante e si guarda al futuro, alla Lega Pro, nella speranza che il territorio dia una mano a questi uomini coraggiosi che con passione e dispendio di energie, soprattutto finanziarie, hanno fatto riemergere nel calcio che conta una formazione gloriosa come quella neretina.
Adesso è arrivato il primato in classifica, a coronamento di un campionato fin qui esaltante. Le concorrenti non mancano e sono agguerrite, formazioni costruite per vincere che adesso devono fare i conti con l’entusiasmo e le capacità dei ragazzi guidati da mister Ragno.
Iweblab