A Bologna è guerra tra ex Lecce. Criscitiello: “Fenucci prepara il trappolone a Corvino”

Michele Criscitiello

Michele Criscitiello, nel suo editoriale di Tuttomercatoweb, ha spiegato il ‘trappolone‘ che a Bologna si starebbe preparando nei confronti del ds salentino Pantaleo Corvino.

Il giornalista spiega: “Saputo, a Bologna, che era ripartito da Corvino si sta lasciando convincere da Fenucci che sta lavorando da ottimo stratega alle spalle di Corvino. Due le ipotesi: dare più potere a Donadoni e affiancargli Di Vaio sul mercato oppure coinvolgere l’amico di Roma Sabatini che non potrà accettare il declassamento e sarebbe disposto a seguire le operazioni del Bologna attraverso Pasquale Sensibile, ex Direttore Sportivo della Sampdoria e oggi capo scouting della Roma. A Bologna Corvino rischia di pagare l’unico errore commesso lo scorso anno e quest’anno: aver protetto troppo a lungo Delio Rossi. Da quando è arrivato Donadoni anche il suo lavoro ha tratto enormi benefici. Valorizzati giocatori pagati 50 centesimi e oggi valgono milioni di euro. Corvino, ad esempio, meriterebbe maggiore rispetto per risultati ottenuti ma soprattutto per il valore creato. Corvino non lo sa ma lo sta capendo: dalla scorsa estate stanno tramando alle sue spalle per farlo fuori. Vi ricordate a fine agosto quando scrivemmo: attenzione Pantaleo, c’è un piano per tagliarti? Inizialmente Corvino si offese ma poi capì che non avevamo colpe. Il piano Di Vaio è quello più gradito a Fenucci; ma anche entrare nel giro Sabatini non sarebbe una soluzione sgradita ai vertici del Bologna”.

Iweblab