Termina in parità la sfida tra la Virtus Francavilla Calcio ed il Pomigliano, valevole per la venticinquesima giornata del campionato di serie D girone H. La Virtus recrimina parecchio per due calci di rigore non assegnati dall’arbitro e per la punizione dalla quale è scaturito il gol.

Mister Calabro deve fare a meno di Gallù, Pino e Montaldi infortunati e schiera Albertazzi tra i pali, Bartoli, De Toma e Taurino in difesa, Galdean playmaker alle spalle di Biason e Krasniqi, Turi e Liberio sugli esterni, Picci e Masini i terminali offensivi.
La Virtus parte bene e col piglio giusto: al 6′ tiro cross di Turi dalla sinistra sul quale però non ci arriva nessuno per la zampata vincente. Qualche secondo dopo i biancazzurri vanno in gol con Picci che sfrutta un lob meraviglioso di Biason e con un delizioso pallonetto insacca alle spalle di Despucches. All’8′ ci prova Galdean da fuori area, palla telefonata tra le braccia del portiere. Al 18′ un ispirato Picci conclude dal limite dell’area senza successo. Al 25′ Biason con un altro lob pesca Galdean che però si fa ipnotizzare dall’estremo difensore campano. Al 27′ bolide terra-area nuovamente di Biason ma la conclusione termina a lato di un soffio. Un minuto dopo ripartenza micidiale di Masini che parte in corsa palla al piede dalla difesa, serve Galdean in area ma la sua conclusione non è precisa e Despucches intercetta. Nel miglior momento della Virtus arriva il pareggio del Pomigliano: Krasniqi perde palla nella propria metà campo, sfera tra i piedi di Panico che va al cross, Taurino intercetta di testa e sulla palla vagante si avventa Prisco con una rovesciata che insacca lasciando immobile Albertazzi. Al 35′ Masini in area di rigore avversaria lascia partire un tiro respinto col braccio da un difensore del Pomigliano, l’arbitro lascia correre. Al 39′ Biason all’interno dell’area piccola conclude a rete di prima
intenzione, la palla si stampa sulla parte interna della traversa e rimbalza oltre la linea, ma per il guardalinee la palla è fuori e si continua a giocare. Al 47′ nuovo vantaggio biancazzurro: Picci al limite dell’area riesce a girarsi e col destro insacca alle spalle del portiere.
Nella ripresa all’8′ Biason conclude da fuori area, Despucches para ma non trattiene, la sfera termina sui piedi di Liberio che viene falciato nettamente da Blandi ma per l’arbitro è tutto regolare . Al 25′ il Pomigliano sfiora il pareggio con una bella mezza rovesciata al volo di Prisco che centra in pieno la traversa. Al 39′ Galdean salta tutta la difesa campana, entra in area e spara addosso al portiere. Al 47′ l’arbitro estrae il secondo giallo a Biason, reo a suo avviso di aver toccato il pallone con un braccio, decisione che ai più è parsa parecchio avventata. Sul seguente calcio di punizione di Guadalupi, Alfano trova l’imbucata vincente per il pareggio campano in extremis.
Per la Virtus ora testa alla delicata trasferta di domenica prossima al Fittipaldi di Francavilla in Sinni.

***
Virtus Francavilla Calcio – Pomigliano 2-2
Reti: 6’pt, 47’pt Picci (VF) 32’pt Prisco, 48’st Alfano (PO)

Virtus Francavilla Calcio: Albertazzi, Bartoli, De Toma, Krasniqi (1’st Risolo), Taurino (43’st Vetrugno), Turi, Liberio, Biason, Masini, Galdean, Picci (24’st Mignogna). A disp: Spinelli, Riccio, Giura, Tundo, Scialpi, De Giorgi. All. Calabro

Pomigliano: Despucches, Ferrara, Blandi, Liberti (33’st Labriola), Nocerino, Di Girolamo, Panico, Alfano, Prisco, Guadalupi, Esposito S (6’st De Feo). A disp: Falcone, Di Finizio, Esposito F., La Mura, Visciano, Tuccillo, Esposito A. All. Seno

Arbitro: Nicolò Marini di Trieste (Francesco Paolo Santarsia di Matera-Santo Burgi di Matera)

Note: Ammoniti: Picci, Biason (VF) Nocerino, Di Girolamo (PO) Espulsi: Biason (VF)

Recupero:3’pt, 3’st